terrenere-santo-spirito

Santo Spirito Etna Rosso 2014

€48.00

 

PRODUTTORETenuta delle Terre Nere

CLASSIFICAZIONE: D.O.C. Etna Rosso

VITIGNO: Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio

ZONA DI PRODUZIONE: Comune di Castiglione di Sicilia (CT).

 

I vini di Santo Spirito sono sensuali e succulenti, sempre seducenti, dal bouquet quasi carnoso e dal palato ricco e avvolgente. Ma sempre purissimi ed equilibrati. Molto raffinati, sì, ma anche teneri. Al contempo generosi e vulnerabili. “Sophisticated Lady” di Duke Ellington vi può dare un’idea. Vellutate, pollame nobile, arista di maiale, scaloppine al Marsala. Il Massimo? Cena affascinante in incantevole vestito da sera.

Quantità:

Categorie: , .

Informazioni aggiuntive

Peso 1.20 kg

Classificazione: Etna Rosso D.O.C.
Vitigno: 98% Nerello Mascalese, 2% Nerello Cappuccio.
Prima annata prodotta: 2007
Zona di produzione: contrada Santo Spirito, comune di Castiglione di Sicilia (CT).
Tipo di terreno: vulcanico, profondo, in prevalenza cenere vulcanica, molto sciolto e scuro, quasi assenza di scheletro.
Resa: 6 tons/ha.
Esposizione: versante nord dell’Etna a 700-750 metri s.l.m.
Età media delle viti: dai 40 agli 100 anni.
Allevamento: alberello tradizionale etneo con tutore singolo.
Periodo di vendemmia: seconda decade di Ottobre.
Vinificazione: fermentazione alcolica a temperatura controllata (28-30° C).
Affinamento: fermentazione malolattica spontanea e maturazione in barriques, tonneaux e botte grande (10-30 hl) di rovere francese (20% legno nuovo). Imbottigliamento dopo 16-18 mesi di affinamento in legno e 1 mese di affinamento in acciaio
Produzione annuale: 9.000 bottiglie.
Gradazione alcolica: 14 %.
Temperatura di servizio: 18 - 20° C.

La proprietà è ubicata sulle pendici nord dell’Etna, entro la fascia collinare che si estende tra Solicchiata e Randazzo, storicamente di tutto il territorio Etneo la zona di elezione per i grandi vini rossi. La tenuta è composta da oltre 30 ettari frammentati in 10 appezzamenti in quattro contrade, con una superficie totale vitata di circa 27 ettari. Superficie che futuro prossimo contiamo di ampliare fino a 30-32 ettari. Eccezione fatta per circa 6 ettari recentemente impiantati, i restanti hanno tra i 50 e i 100 anni. Meno di un ettaro ha superato i 130-140 anni, sopravvivendo alla fillossera, ed è, dunque, franco di piede. I terreni degli appezzamenti sono di natura diversa e lo stesso è vero delle loro altitudini, che variano dai 600 ai 1,000 metri s.l.m.

Colore: rubino intenso.
Olfatto: intenso, complesso, molto femminile e floreale.
Palato: ampio, vellutato e lungamente cremoso.
Abbinamenti gastronomici: carni, formaggi stagionati.