scilio-1815-bianco

1815 Etna Bianco DOC 2012

€24.90

 

PRODUTTOREScilio

CLASSIFICAZIONE: D.O.C. Etna Bianco. Vino Bio

VITIGNO: Carricante 80% – Catarratto 20%

ZONA DI PRODUZIONE: Contrada Valle Galfina, versante Nord-Est dell’Etna, in territorio di Linguaglossa (CT)

 

Vino Italiano Etna Rosso D.O.C. “1815 Etna Bianco” della Cantina Scilio prodotto con uve Carricante 80% – Catarratto 20% coltivate nel versante nord dell’Etna, nel Comune di Linguaglossa, in contrada Valle Galfina.

Esaurito

Categorie: , .

Informazioni aggiuntive

Peso 1.20 kg

Classificazione: D.O.C. Etna Bianco. Vino Bio.
Vitigno: Carricante 80%, Catarratto 20%.
Zona di produzione: contrada Valle Galfina, versante Nord-Est dell’Etna, in territorio di Linguaglossa (CT).
Tipo di terreno: vulcanico sciolto, ricchissimo di minerali.
Clima: collinare, caratterizzato da forti escursioni termiche tra giorno e notte.
Altitudine: 650 metri slm.
Resa: 35 q.li/Ha.
Età media delle viti: 60 anni.
Vinificazione: breve macerazione a freddo delle bucce e successiva vinificazione in bianco, fermentazione termoregolata.
Affinamento: in bottiglia per 12 mesi.
Gradazione alcolica: 14 %.
Temperatura di servizio: 12 - 14° C.

Colore: giallo paglierino intenso con riflessi dorati.
Olfatto: delicato, fruttato, intenso, ricco, ampio, con note di zagara e ginestra etnea.
Palato: secco, fresco, armonico, sapido e di buona acidità, notevole persistenza con sentori di frutta fresca a polpa bianca.
Abbinamenti gastronomici: elaborati piatti a base di pesce, carni bianche, formaggi freschi.

Nel cuore della DOC Etna, a quota 650 metri sul livello del mare, crescono i vigneti della tenuta Scilio di Valle Galfina, coltivati secondo metodi tramandati di generazione in generazione. Le favorevoli peculiarità del terreno vulcanico, il particolare microclima, la scelta di cultivar rigorosamente autoctone (Nerello Mascalese, Nerello Cappuccio e Carricante) e la bassissima resa per ettaro, consentono di ottenere uve di altissima qualità. Determinante è stata anche la scelta di coltivare secondo il metodo biologico, che garantisce frutti di maggiore intensità aromatica nel pieno rispetto dell’ambiente e della salute. Scrupolosamente selezionate, le uve sono vendemmiate a mano solo al raggiungimento della piena maturazione e vinificate individualmente per ciascun vigneto. I vini così ottenuti vengono sottoposti ad una delicata fase di affinamento, secondo le più aggiornate tecniche di cantina, per raggiungere il miglior grado di armonia ed equilibrio dei vitigni che li costituiscono.

Questo vino è ottenuto da una attenta selezione di uve proveniente dal vecchio vigneto che circonda la cantina fondata nel 1815, la cui pietra commemorativa, scolpita nella roccia vulcanica, ricorda la prima vendemmia.