girolamo-arina-rosso

A’ Rina Etna Rosso DOC

€25.80

 

PRODUTTORE: Girolamo Russo

CLASSIFICAZIONE: DOC Etna Rosso

VITIGNO: Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio

ZONA DI PRODUZIONE: Contrade di San Lorenzo, Feudo, Calderara Sottana, Feudo di Mezzo – (Etna) – Sicilia

 

L’Etna Rosso A’ Rina di Girolamo Russo è uno di quei vini che non si può non provare e non conoscere. Girolamo Russo è un’istituzione nel mondo enologico siciliano, un uomo che dal 2004 conduce l’azienda di famiglia e che imbottiglia Etna Rosso in tre differenti versioni. Qui abbiamo la “base”, ma bevendo questo A’ Rina tutto potremmo pensare fuorché di essere di fronte ad un “base” nel suo termine più stretto e, a volte, troppo abusato.

Quantità:

Categorie: , .

Informazioni aggiuntive

Peso 1.20 kg

Classificazione: D.O.C. Etna Rosso
Vitigno: Nerello Mascalese 95% e Nerello Cappuccio 5%
Zona di produzione: Varie contrade: San Lorenzo, Feudo, Calderara Sottana, Feudo di Mezzo
Tipo di terreno: vulcanico, sabbioso, ricco di minerali.
Età vigna: dai 50 ai 100 anni e oltre.
Altitudine: dai 650 agli 800 metri s. l. m.
Esposizione: pendici Nord dell’Etna.
Piante per ettaro: 5500 ceppi per ettaro ca.
Sistema di allevamento: alberello e alberello “modificato” a spalliera.
Resa per ettaro: 50 q ca.
Vendemmia: raccolta manuale. Seconda metà di ottobre.
Contenitori di fermentazione: fermentini in acciaio e plastica.
Temperatura di fermentazione: 28°-30°C
Periodo di fermentazione: 8 giorni, con lieviti indigeni autoctoni.
Tempi di macerazione sulle bucce: 8-10 giorni.
Fermentazione malolattica: A primavera, spontanea in barrique
Affinamento: 12 mesi. Barrique di secondo e terzo passaggio.
Produzione annata: 21.500 bottiglie
Grado alcolico: 14% vol.

Vino rosso dalle piacevoli note fruttate, fresco, minerale, complesso, di buona struttura e con morbidi tannini sul finale. Vino da Agricoltura e Vinificazione Tradizionale.

Colore: rosso rubino.
Olfatto: elegante, di buona complessità, con sentori di ciliegia e prugne, note di cuoio e tabacco.
Palato: fresco e complesso, con tannini morbidi e vellutati, di buona struttura e piacevole beva, con ottima persistenza gustativa.

Giuseppe Russo, diplomato in pianoforte e laureato in Lettere, conduce l' azienda di famiglia dal 2004 e imbottiglia Etna Rosso in tre versioni a partire dall’annata 2005. I 15 ettari di vigneti sono ripartiti in tre contrade, S. Lorenzo (8 ha a 750-780 m slm.), Feudo (6 ha a 650-670 m slm.) e Feudo di Mezzo (1 ha a 700 m slm.). Inoltre Giuseppe gestisce 1 ha di Calderara Sottana. Giuseppe segue lo stesso metodo per la produzione di vino che seguiva per lo studio del pianoforte: ovvero la cura dei particolari, ma avendo allo stesso tempo sempre presente il risultato finale. L'azienda è certificata per la viticoltura biologica.

2012
Gambero Rosso edizione 2012 (Classifica 3 bicchieri rossi)
AIS Bibenda (Classifica: 4 grappoli)
Le Guide dell’Espresso (Classifica: 4 bottiglie)
Luigi Veronelli (Classifica: 90 punti)

2011
Wine Spectator (Classifica: 91 punti)
Robert Parker (Classifica: 92 punti)