A Puddara Bianco - Tenuta di Fessina

A’ Puddara Etna Bianco DOC 2013

€32.00

 

PRODUTTORE: Tenuta di Fessina

CLASSIFICAZIONE: D.O.C Etna Bianco

VITIGNO: 100% Carricante

ZONA DI PRODUZIONE: Santa Maria di Licodia (CT)

 

A’ Puddara è un vino dedicato alla Sicilia e, come le Pleiadi, che sono un oggetto pulsante nel cielo, è un piccolo continente che ha un cuore che pulsa in mezzo al Mediterraneo. A’ Puddara – “le gallinelle” o “la chioccia” per i pescatori egli agricoltori, a memoria della poesia di Ovidio – costituiva un segnale che indicava la direzione del lavoro e nella vita. Immaginiamo i pescatori di Riposto che rientrano dal mare e che, guardando in alto sul vulcano, avvistano le Pleiadi nascoste dietro alla vetta proprio nel punto in cui, come fosse, un giardino pensile, riposta il vigneto del nostro Carricante. È un vino rigoroso e delineato come A’ Muntagna che si staglia nella notte.

 

 

Quantità:

Categorie: , .

Informazioni aggiuntive

Peso 1.20 kg

Tipologia: Bianco fermo
Classificazione: DOC Etna Bianco
Vitigni: 100% Carricante
Ubicazione vigneti: Santa Maria di Licodia (CT)
Clima: esposizione a sud, altitudine 900 m. s.l.m.
Composizione del terreno: Suoli sabbiosi, ricchi di scheletro e cenere vulcanica di colore scuro tipiche delle colate dell'Etna.
Sistema di allevamento: Alberello
Vendemmia: Ottobre
Vinificazione: pigiatura soffice e decantazione, dopo un'accurata selezione delle uve avventua in vigna ed in cantina sul nastro di cernita.
Contenitori di fermentazione: in botte grande di legno di rovere.
Grado alcolico: 13%

Colore: Giallo paglierino con riflessi verdi.
Profumo: Taglienti e delineati. Pietra focaia, erbe aromatiche.
Gusto: Profilato sull'acidità, molto lungo con entrata sottile in bocca ed un'espansione di frutta matura.

A’ Puddara fermenta interamente in botte grande, come da antica consuetudine etnea per la vinificazione del Carricante. Prodotto a Santa Maria di Licodìa, versante sud dell’Etna, a 900 metri s.l.m, è un autentico vino di montagna, in grado di coniugare, nel suo pallore e nel suo aroma, nella sua freschezza e nella sua vena nascosta di affumicato, le nevi perenni della vetta e le fiamme del vulcano.

Gambero Rosso: 3 bicchieri rossi - Eccellenza assoluta. Solo 305 su 18000. Anno 2013
Espresso: 5 Bottiglie - Un vino eccellente - Anno 2012
Wine Advocate: 91/100 - Anno 2012
Espresso: 5 Bottiglie - Un vino eccellente - Anno 2010
Espresso: 5 Bottiglie - Un vino eccellente - Anno 2009

La dimostrazione che in pochi anni si possa raggiungere un risultato di primissimo piano, giustifica in pieno quel grande sentimento al quale tre personaggi, legati da sempre al mondo del vino, hanno conservato per l'avvincente territorio siciliano. Nel 2007, la produttrice toscana Silvia Maestrelli, il marito Roberto Silva e l'enologo Federico Curtaz acquistano un palmento del XVIII secolo, circondato da sette ettari di vigneto coltivato a Nerello Mascalese. In seguito saranno acquisiti alcuni appezzamenti nella zona di Segesta, dove sarà messo a dimora lo Chardonnay, altri nella Val di Noto coltivato a Nero d'Avola, e da ultimo, sempre sull'Etna a Santa Maria di Licodia, un altro vigneto quarantennale di uve di Carricante a 900 metri di altitudine. Nell'ultimo periodo non sono mancanti ancora altri investimenti, mentre continuano senza sosta i lavori di ammodernamento in vigna.