Planeta Etna Bianco DOC

Planeta Etna Bianco DOC

€18.80

 

PRODUTTORE: Planeta

CLASSIFICAZIONE: Etna Bianco D.O.C.

VITIGNO: 100% Carricante

ZONA DI PRODUZIONE: Castiglione di Sicilia (CT)

Questo Etna Bianco DOC nasce dalla nuova cantina Planeta di Feudo di Mezzo ubicata nel cuore della viticoltura Etnea. Il Planeta Etna bianco Doc è prodotto da uve Carricante parzialmente fermentate in barriques.

Quantità:

Categorie: , .

Informazioni aggiuntive

Peso 1.20 kg

Classificazione: D.O.C Etna bianco
Varietà:100% Carricante
Prima annata di produzione: 2012
Comune di produzione: Castiglione di Sicilia (CT)
Cantina di produzione: Feudo di Mezzo
Nome del vigneto: Montelaguardia
Altimetria: 870 mt. s.l.m.
Resa per ettaro: 60 q.li (1,2 kg per pianta)
Sistema di allevamento: Controspalliera, cordone speronato
Densità di impianto: 5.000 piante per ettaro
Epoca di vendemmia: 5 ottobre
Vinificazione: Le uve, raccolte in cassa, vengono subito refrigerate ad 8°C. Dopo una leggera pigiadiraspatura, vengono avviate in pressa soffice. Il mosto decantato viene travasato e inoculato con lieviti e fermenta a 15°C per 20 giorni. Il vino così ottenuto rimane sino a febbraio sulle fecce fini con continue agitazioni. Il 10% del mosto è inviato a fermentare in barriques
Materiale delle vasche di fermentazione: Acciaio da 50 hl e barriques da 225 lt. di rovere di Allier.
Temperatura di fermentazione: 15°C
Epoca di imbottigliamento: Giugno
Durata della fermentazione: 20 gg.
Gradazione alcolica: 14°
Capacità di invecchiamento: da 5 a 7 anni
Tipo di suolo: I terreni hanno perfetta esposizione e giacitura, neri per le sabbie laviche,e per questo straordinariamente ricchi di minerali. Attorno boschi e colate laviche più recenti, in un’atmosfera senza tempo.

Nel 2008, nel cuore della straordinaria viticoltura etnea, sul versante nord intorno al paese di Passopisciaro, è nato il progetto di Planeta. Prima i vigneti ed oggi finalmente la cantina. Quattro i vini prodotti oltre al Brut Metodo Classico: due DOC Sicilia dal vigneto Sciara Nuova che, in quanto sito ad 870 metri slm, risiede al di fuori dell’area della DOC Etna.

Colore: Giallo tenue con riflessi verdi
Naso: Profumi di frutta bianca, susina, erbe aromatiche leggermente segnate da una una nota leggera di legno
Palato: Fresco e vibrante per la caratteristica di acidità propria delle uve del vulcano. La piccola percentuale di vino fermentato in legno lo ammorbidisce e rende più complessa la beva.