carjcanti

Carjcanti – Sicilia IGT Bianco

€18.00

 

  PRODUTTORE:  Gulfi

  CLASSIFICAZIONE: Sicilia Bianco IGT

  VITIGNO:  Carricante 95%, Albanello 5%

  ZONA DI PRODUZIONE: Monti Iblei – Ragusa

 

Questo bianco ottenuto da uve Carricante in purezza presenta un profilo sensoriale decisamente inconsueto, al naso aromi linfatico-floreali netti, freschissimi e quasi minimalisti, che promettono un fascinoso sviluppo terziario con l’invecchiamento in bottiglia, assieme a sentori di gesso e scorza di cedro.

 

 

Quantità:

Categorie: , .

Informazioni aggiuntive

Peso 1.2 kg

Chi non ha mai sognato di coltivare una vigna sospesa nel cielo?
E lì che nasce il nostro Reseca, da un piccolo, antico vigneto di Nerello Mascalese nel territorio di Randazzo, a 850 metri di altezza. Esclusivamente da viti allevate ad alberello, arrampicate su per la montagna etnea in nere terrazze di pietra lavica, che affondano le loro radici nel primordiale suolo del vulcano più alto d’Europa: l’Etna.

Regione: Sicilia
Uve: Carricante 95%, Albanello 5%
Altitudine: 400/500 metri s.l.m.
Vigneto: Carjcanti è prodotto con uve 100% Carricante provenienti
dalla Vigna Campo, una parcella di terreno sita in Valcanziria, nei Monti Iblei (Ragusa). Questa vigna ad alta densità (oltre 9000 ceppi/Ha.) è stata piantata a fini sperimentali
con marze di Carricante prese dai più vecchi vigneti etnei, e poggia su di un terreno a base calcarea ricoperto da argille rosse. Il sistema di allevamento è Guyot.

Colore: Giallo paglierino scarico, profondo e molto brillante, con
riflessi verdognoli.
Profilo: Questo bianco ottenuto da uve Carricante in purezza presenta un profilo sensoriale decisamente inconsueto per una zona a clima caldo come la Sicilia, tanto nordico e sobrio è il suo timbro olfattivo. Il bouquet consegna infatti al naso aromi linfatico-floreali netti, freschissimi e quasi minimalisti, che romettono un fascinoso sviluppo terziario con l’invecchiamento in bottiglia, assieme a sentori di gesso e scorza di cedro. In bocca l’acidità è vivissima e fruttata, mentre la moderata alcolicità lascia agile il sorso e permette ai sapori di frutta bianca fresca e agrumi di esprimersi con perfetta chiarezza. Il finale di bocca è pulitissimo. Un bianco da invecchiamento che probabilmente raggiungerà la piena maturità tra i 5 e i 7 anni.
Vinificazione: Le uve sono raccolte a fine settembre e vinificate in bianco dopo brevissima macerazione sulle bucce, a temperatura controllata. Il vino matura per 8 mesi in vasche d’acciaio e botti di rovere francese da 500 lt
Abbinamenti gastronomici: La viva acidità, le sensazioni prevalenti di erbe mediterranee suggeriscono di accostarlo al pesce più impegnativo, i molluschi ed i frutti di mare. Intrigante anche l’abbinamento con primi piatti a base di verdure tenere e profumate, magari arricchiti da formaggi freschi. Temperatura di servizio consigliata tra i 12 e i 14 gradi